Emulsioni, sospensioni e schiume concentrate: Multiple Light Scattering, la tecnica di riferimento per una caratterizzazione e una predizione accurata della stabilità.

Time: 11:30

Date: 22 Novembre 2018

Theatre: Turquoise 1

22-11-2018 11:30 22-11-2018 Europe/London Emulsioni, sospensioni e schiume concentrate: Multiple Light Scattering, la tecnica di riferimento per una caratterizzazione e una predizione accurata della stabilità.

Mantenere la qualità e la stabilità di un prodotto cosmetico richiede di affrontare molte sfide quotidiane legate alla complessità di questi sistemi. L’analisi visiva dell’invecchiamento o shelf-life può risultare molto lunga e tediosa, impedendo una valutazione accurata della stabilità. La tecnologia Multiple Light Scattering consente un’analisi più rapida, accurata e dettagliata e offre quindi molteplici… Leggi tutto »

Making Cosmetics

Mantenere la qualità e la stabilità di un prodotto cosmetico richiede di affrontare molte sfide quotidiane legate alla complessità di questi sistemi. L’analisi visiva dell’invecchiamento o shelf-life può risultare molto lunga e tediosa, impedendo una valutazione accurata della stabilità. La tecnologia Multiple Light Scattering consente un’analisi più rapida, accurata e dettagliata e offre quindi molteplici vantaggi:

  • Riduce significativamente il tempo di analisi della stabilità (fino a 200 volte) anche per formulazioni concentrate e opache come lozioni, creme e filtri solari.
  • Consente la determinazione della sedimentazione (fondotinta, smalto per unghie, rossetto), la variazione delle dimensioni delle particelle in sospensioni e emulsioni, o ancora la maturazione delle bolle e il drenaggio nelle schiume.

I fenomeni di creaming, sedimentazione, agglomerazione, aggregazione e coalescenza di formulazioni anche molto concentrate sono rilevate, in una fase molto precoce, senza diluizione né stress. L’analisi della cinetica di stabilità è fornita per un’analisi efficiente e affidabile dei campioni e per aiutare a valutare la qualità complessiva delle formulazioni può essere calcolato un indice di stabilità – quantificando la destabilizzazione con un singolo numero.

 

 

Speakers

  • Marco Congia Alfatest

« Back