Menu

I cosmetici che vantano la protezione dallo smog urbano: test in vitro e in vivo adatti a sostenere il claim “anti-pollution”

10:10 - 10:30
November 23, 2016

Tra i claim cosmetici più recenti vi è sicuramente la protezione dall’inquinamento urbano. Questi prodotti o sostanze  esercitano tale protezione epiteliale  con differenti meccanismi d’azione anche combinati tra loro dimostrabili mediante test in vitro ed in vivo .  Tra i meccanismi più frequenti vi sono chelazione di metalli pesanti tipici dello smog , attività anti ossidante e attività di barriera fisica o di riduzione di adesione e penetrazione epiteliale delle polveri sottili . I test in vitro da noi effettuati. utilizzano cellule cutanee umane e epidermide umana ricostituita (HRE) valutando la protezione della  vitalità offerta dal campione in esame al trattamento citotossico con specifici mix simulanti la composizione chimica dello smog , con gli opportuni controlli.

I test in vivo nei volontari per motivi etici non possono utilizzare i mix citotossici e cancerogeni impiegati nei test in vitro, quindi per simulare l’esposizione allo smog vengono impiegati particolati micronizzati inerti che mimano il comportamento fisico  delle polveri sottili più pericolose ( PM 1 – PM 2,5 e PM 5). Viene monitorata  mediante tecniche microscopiche e di analisi di immagine la capacità del campione in esame di inibire l’adesione delle polveri alla superficie epidermica con opportuni protocolli di trattamento.

 

Among the most recent cosmetic claims we can find the protection against urban pollution.  Anti-pollutant products  or substances  protect the skin with different mechanisms of action even combined each other and these can be demonstrated through in vitro and in vivo tests.

Examples of these mechanisms are the chelating effect of heavy metals typical in smog,  the antioxidant activity, the  physical barrier activity or  the reduction of the smog particles adhesion/penetration in the epithelia.  We carried out in vitro test on human skin cells and on human reconstituted epidermis (HRE) . These tests evaluated the cell viability protection  exerted by the sample against cytotoxic treatment with specific pollutant mixes mimicking the smog chemical composition, with suitable controls . In vivo tests on volunteers cannot employ cytotoxic and carcinogenic pollutants mix for obvious ethical reasons.   To mimic the smog exposure, the skin of the volunteers is exposed to inert micronized particulates  that have a behavior  similar to those of the most dangerous fine dusts  (like  PM 1 – PM 2,5 e PM 5). The ability of the tested sample to inhibit the dust adhesion to the skin surface is evaluated through  microscopy and image analysis techniques  according to  suitable treatment protocols.

Speakers

« Back to previous page